Airbnb permette di prenotare pagando un acconto

Nuove statistiche Airbnb
10 aprile 2017
commissione di cambio valuta di airbnb
Commissione di cambio valuta di Airbnb
15 aprile 2017
Mostra tutto

Airbnb è sempre stata una piattaforma "sicura" per gli host. La prenotazione dell'appartamento da parte di un ospite avveniva lasciando i dati della carta di credito e questa veniva addebitata immediatamente, se si stava prenotando una proprietà con l'opzione "prenotazione immediata", o nel momento in cui l'host accettava la prenotazione.

La somma, poi, veniva girata all'host, al netto delle commissioni Airbnb, 24h dopo il checkin. In questo modo sia l'ospite che l'host potevano essere certi di aver ottenuto quello che desideravano, senza eventuali problemi di sorta.

Sembra però che da qualche giorno Airbnb stia dando la possibilità agli ospiti di prenotare una proprietà pagando solo il 50% al momento della prenotazione.

Questa opzione non è disponibile a tutti e, al momento della scrittura di questo articolo, io non sono riuscito a farla uscire durante i miei test.

Come funziona

Quando l'ospite sta prenotando una proprietà potrà scegliere se pagare tutto insieme oppure se pagare il 50% durante la prenotazione e il restante 50% in una data "prossima" al checkin.

Non ci saranno costi aggiuntivi se l'ospite sceglierà questa opzione.

Durante il secondo addebito, che a questo punto dovrà avvenire uno e due giorni prima della data del checkin, l'ospite non dovrà fare nulla.

Airbnb addebiterà automaticamente la carta o l'account Paypal utilizzato in fase di prenotazione.

Se l'addebito non potesse avvenire perchè la carta è scaduta, per mancanza di fondi o per qualunque altro motivo, l'ospite sarà avvisato da parte di Airbnb. Se comunque la transazione non dovesse andare a buon fine la prenotazione verrà cancellata e l'ospite riceverà il rimborso in base ai termini di cancellazione scelti dall'host.

Proteste dal mondo degli host

Questa mossa, che può risultare a favore di Airbnb e dell'ospite che può pagare in due momenti diversi, sta cominciando a generare delle proteste da parte degli host.

Sembra essere un'ulteriore mossa che va a sfavorire gli host che sono già pressati da regole sempre più stringenti da parte di Airbnb.

Immaginate che un ospite prenoti una settimana "calda" e scelga di pagare in due momenti diversi. Immaginate che l'host abbia impostato dei termini di cancellazione flessibili, proprio per invogliare maggiormente i potenziali clienti.

Nel caso in cui l'ospite abbia problemi sulla propria carta la prenotazione verrà cancellata, Airbnb si sarà assicurata comunque la sua parte relativa alle commissioni (durante il primo addebito) e l'host invece si ritroverà a bocca asciutta.

In questo scenario diventa sempre più importante scegliere quale livello di termini di cancellazione impostare sulla proprietà al fine di evitare sorprese dell'ultimo minuto.

Nel mio corso spiego esattamente quale termini di cancellazione scegliere in base al proprio profilo e alle proprie aspettative.

E voi che ne pensate di questa novità di Airbnb? Che termini di cancellazione avete impostato sui vostri appartamenti?