28 modi per aumentare la visibilità su Airbnb

Il Decreto Sicurezza e il portale Alloggiati Web: vediamo cosa cambia per gli host Airbnb
4 Febbraio 2019
Il TAR respinge il ricorso Airbnb che dovrà riscuotere la cedolare secca
19 Febbraio 2019
Mostra tutto

Inutile girarci intorno: per ottenere più prenotazioni su Airbnb, devi aumentare la visibilità del tuo annuncio nelle ricerche.

Perché?

E' molto semplice: più utenti vedono il tuo annuncio e più probabilità hai che lo vogliano prenotare.

Per questo ottimizzare il tuo annuncio può essere la soluzione definitiva per smettere di arrancare e darti la spinta che ti serviva per far decollare la tua attività di host Airbnb.

E se stai leggendo questo articolo, probabilmente hai già deciso di voler guadagnare con Airbnb e, possibilmente, farlo diventare un vero e proprio lavoro .

C'è da dire che Airbnb cerca di aiutare i nuovi host grazie al badge "Nuovo" che compare vicino ai nuovi annunci e che in qualche modo ti permette di ottenere qualche click in più. Purtroppo però, una volta persa quella piccola spinta è il momento di iniziare a lavorare sui prezzi, sulla visibilità nelle ricerche e sulla pagina dell'annuncio nel suo complesso.

Questo articolo è pensato per essere una raccolta di tutti i fattori che influenzano le ricerche su Airbnb.

C'è molto da dire (e quindi da fare), perciò iniziamo!

1. Click Through Rate

Se non hai mai sentito parlare di "CTR" allora è il caso di rimediare. Si tratta della percentuale di utenti che hanno cliccato sul tuo annuncio rispetto al totale di quelli che lo hanno visto nei risultati.

Perché è importante?

Per due motivi: il primo è che influenza direttamente la posizione del tuo annuncio nelle ricerche.

Hai capito bene. Airbnb considera un annuncio più cliccato come potenzialmente più interessante e quindi tende a mostrarlo più in alto.

Il secondo motivo è che il click su un annuncio è un passo fondamentale nel flusso di prenotazione. Da quel momento in poi potrai effettivamente mostrare tutto quello che hai da offrire.

ottenere più prenotazioni airbnb
Flusso di prenotazione

Per questo assicurati che la tua immagine di copertina sia studiata in modo da catturare l'attenzione dell'utente e invogliarlo a cliccare per portarlo nel tuo annuncio.

Ti do un consiglio: prova a guardare le immagini delle anteprime dei video di Youtube. Sai quelle che vedi nella barra laterale? Esatto. Il concetto è lo stesso: si tratta attirare un utente utilizzando una sola immagine.

Pensa alle ragioni per cui una di queste immagini funziona su di te e cerca di replicarle nell'anteprima del tuo annuncio.

2. Prezzo

scegliere prezzo airbnb

Il prezzo, ovviamente, è un elemento fondamentale per incrementare la visibilità del tuo annuncio: chi sta organizzando un viaggio generalmente sta cercando il miglior rapporto qualità/prezzo per l'alloggio. Quindi sicuramente partirà dagli annunci più convenienti.

Dalla mia esperienza, posso dirti che il prezzo ha un impatto maggiore durante la bassa stagione. In alta stagione è normale alzare il prezzo di pari passo con l'aumentare della domanda, ma in bassa stagione è necessario rimanere in un range di prezzo allineato alla concorrenza.

Alcuni annunci molto particolari possono mantenere prezzi più alti di altri nella loro zona, ma la maggior parte delle volte i loro tassi di occupazione non saranno così alti.

Una cosa molto importante: ogni volta che fai una qualsiasi modifica per ottimizzare il tuo annuncio, assicurati di tracciare le modifiche apportate. Solo così infatti potrai capire se quel cambiamento ha avuto un effetto positivo o meno.

Ad esempio se cambi il prezzo per notte, annotalo per vedere se hai un effetto in termini di visualizzazioni e prenotazioni.

A proposito, ti consiglio di dare un'occhiata a RankBreeze. E' un tool molto interessante che ti permette di tracciare la posizione dei tuoi annunci nelle ricerche di Airbnb.

Piccola nota a margine: se stai cercando di espandere il tuo portfolio di annunci, puoi pensare di cercare degli appartamenti vicino a luoghi di interesse non necessariamente turistico. Ad esempio centri congressi o poli sportivi o anche (è brutto a dirsi ma è vero) ospedali.

3. Disponibilità

Qualche tempo fa, dopo aver lavorato a lungo per far salire un nuovo annuncio, mi è capitato di ricevere una prenotazione di un mese intero.

Ovviamente sono stato contento, ma ho anche notato (sempre grazie a RankBreeze) un brusco calo del mio annuncio nelle ricerche.

Airbnb ha infatti il difficile compito di mostrare le case giuste agli ospiti giusti. Purtroppo, se il tuo annuncio è bloccato o hai troppe prenotazioni, allora Airbnb ti sostituirà con un altro annuncio di pari qualità, ma disponibile per la prenotazione.

Anche perché ci sono solo 365 giorni all'anno, giusto?

4. Velocità di prenotazione

Questo video è lungo ed è inglese, ma devo dire che è molto interessante, perché spiega parecchi dettagli relativi alle logiche su Airbnb.

Concentriamoci però per adesso su quanto viene detto a partire dal minuto 4.

Will Moss, un ingegnere del software di Airbnb, dice che il loro obiettivo è quello di avere un tempo di conversione di 3 giorni. Il che significa che puntano a fare in modo che un ospite che inizia una ricerca, la concluda con una prenotazione confermi in una prenotazione entro un periodo massimo di 3 giorni.

Voglio essere chiaro: il video è del 2015 e non sono sicuro che questo parametro sia ancora una variabile su cui basano le classifiche su Airbnb. Tuttavia la velocità con cui riesci a concludere una prenotazione è sicuramente qualcosa di misurabile.

E l'interesse di Airbnb è sicuramente quello di fare trovare da un utente ciò che cerca nel minor tempo possibile.

Ma vediamo ancora un estratto di un post su Airbnb:

ottimizzare annuncio airbnb

Qui "frequentemente" è la parola chiave. Più persone arrivano sul tuo annuncio per poter prenotare e più diventa Airbnb lo valuterà positivamente. Credo che Airbnb sia costantemente alla ricerca del modo migliore per correlare il "perché" qualcuno ha prenotato con il "cosa" ha prenotato.

Voglio darti un altro dato: il numero medio di pagine che un utente clicca su Airbnb è di sole 12 pagine. Questo dato ti deve far riflettere.

Perché indipendentemente dal fatto che gli utenti compresi in. questa media siano ospiti o padroni di casa, le persone passano su Airbnb meno tempo di quanto uno possa pensare.

Perciò fino a che punto si spingeranno per trovare proprio il nostro annuncio?

5. Prenotazione immediata

prenotazione immediata airbnb

La prenotazione immediata è stata menzionata una tonnellata di volte come fattore che influenza le ricerche su. Airbnb. Il motivo è sempre lo stesso: tutto ciò che facilita la prenotazione piace ad Airbnb.

Per questo attivare la prenotazione immediata ha una serie di vantaggi:

  • Airbnb ti valuterà meglio nelle ricerche
  • Molti utenti saranno invogliati a prenotare da te perché non dovranno passare attraverso il processo di richiesta e approvazione
  • Il tuo annuncio sarà più visibile nelle ricerche grazie al piccolo badge con il fulmine

Voglio darti un suggerimento: cerca ogni tanto di prenotare un alloggio su Airbnb da ospite reale. Cosa c'entra? Beh, sono stato a diversi incontri di host dove parecchi partecipanti che gestiscono annunci non sono mai stati ospiti di Airbnb. Questo significa che non hanno idea di cosa significhi passare attraverso il flusso di prenotazione. Dovresti davvero provarlo, perché avrai una migliore comprensione del sistema e troverai sicuramente dei modi per migliorare il tuo annuncio.

6. Immagine di copertina

foto copertina airbnb

Continuiamo ad analizzare i consigli presenti in questo post: in questo caso si parla della prima impressione. Ovvero dell'immagine di copertina.

Airbnb ha iniziato a integrare l'intelligenza artificiale nella loro piattaforma e sono sicuro che la sta utilizzando in diverse aree.

Già utilizza il riconoscimento facciale per verificare i documenti d'identità.

È probabile quindi che l'intelligenza artificiale unita alla computer vision siano state integrate anche nel modo in cui Airbnb classifica la qualità delle tue foto.

Da quando Airbnb è nata, i fondatori hanno sempre detto che le foto professionali degli annunci hanno fatto la vera differenza nella loro crescita.

Sono sicuro che avere foto di qualità è ancora oggi in cima alla lista dei fattori con cui Airbnb valuta un annuncio.

Come potrebbe essere altrimenti? L'impatto visivo è responsabile di più del 50% del processo decisionale di un potenziale ospite.

7. Richieste ricevute

prenotazioni airbnb

Ci sono 5 cose che una persona può fare una volta raggiunto il tuo annuncio:

  • Premere il pulsante Indietro
  • Perfezionare la ricerca
  • Prenotare
  • Contattarti
  • Oppure, chiudere il browser

E spesso avviene tutto in quest'ordine. Perciò è fondamentale catturare il cliente prima che prema "indietro" sul browser.

Per farlo ti devi concentrare sulle foto e sulle prime 3 frasi del tuo annuncio.

Le foto attraenti generano più clic e aumentano le possibilità che il tuo annuncio inizi a lavorare per te!

8. Wishlist

wishlist airbnb

Come puoi leggere nel testo qui sopra la presenza di un annuncio nelle wishlist di altri utenti è sempre stato un fattore che influenzava le ricerche su Airbnb.

Ora, non so te ne sei accorto, ma Airbnb ha recentemente rimosso il numero di wishlist in cui un annuncio è presente dalla pagina di dettaglio dell'annuncio.

Questo non significa necessariamente che sia cambiato qualcosa nell'algoritmo delle ricerche di Airbnb. Personalmente penso che le wishlist abbiano ancora un impatto come fattore di posizionamento però forse il loro peso è diminuito.

9. Personalizzazione desktop e mobile

app airbnb

La maggior parte dei siti mostrano una versione leggermente diversa a seconda del dispositivo che l'utente sta utilizzando, in particolare se sta utilizzando un desktop o un cellulare.

Airbnb non fa certo eccezione. Perciò è sempre bene fare un test del proprio annuncio anche utilizzando il browser di uno smartphone o l'app mobile di Airbnb.

Secondo te i potenziali ospiti su Airbnb cosa preferiscono utilizzare: desktop o mobile?

La maggior parte delle persone inizia la ricerca sul cellulare e poi si sposta su un desktop per completare la prenotazione.

Generalmente la storia è questa: un utente naviga sul suo telefono durante il suo percorso verso il lavoro, magari in metropolitana. Inserisce una serie di annunci interessanti nella sua wishlist, così quando è finalmente al suo computer, può rivedere tutto con calma e assicurarsi di prendere la decisione giusta.

Ti suona familiare?

Ancora un video interessante: qui Mike Curtis, uno dei responsabili dell'intelligenza artificiale in Airbnb, spiega come ogni click che un utente fa su Airbnb fa cambiare il ranking dei risultati della sua ricerca.

10. Prevedibilità delle recensioni

fattori ricerche airbnb

Questa immagine è tratta da un interessante caso di studio trovato su Reddit e realizzato a Città del Capo da Nick Child.

Come puoi vedere mostra una lista di fattori che influenzano le ricerche con quello che è il peso applicato dall'algoritmo di Airbnb (almeno secondo le rilevazioni di questo studio).

Secondo questa classifica la soddisfazione degli ospiti è stato l'indicatore principale che influenza le classifiche.

Se vi state chiedendo che cos'è la soddisfazione degli ospiti, è qualcosa di più granulare rispetto alle singole stelle lasciate dagli utenti.

In RankBreeze, è qualcosa che viene misurato.

rankbreeze airbnb

Il motivo per cui il punto 10 è chiamato 'Prevedibilità delle recensioni' è perché Airbnb ha iniziato a porsi una domanda importante:

"Quanto è probabile che questo ospite lasci una recensione positiva su questi annunci?

Sono sicuro che qui ci sono tonnellate di analisi predittive e di apprendimento automatico, ma torniamo alle basi.

E' facile capire perché. Le recensioni sono contenuti gratuiti che aiutano a guidare le prenotazioni.

Chiamiamoli "trigger di conversione".

Questi sono gli strumenti e le tattiche che Airbnb utilizza per portare le persone a prenotare; che si tratti del piccolo numero sul tuo annuncio che dice alla gente quanti altri ospiti hanno visto il tuo annuncio di recente o del piccolo fulmine accanto all'annuncio della prenotazione istantanea.

Tutto questo per influenzare la metrica più importante: le prenotazioni!

11. Tasso di accettazione

tasso di accettazione airbnb

Il tuo tasso di accettazione è la percentuale di prenotazioni rispetto ai rifiuti. Questo valore viene utilizzato da Airbnb confrontarti rispetto ad altri host "proprio come te".

Il concetto host "proprio come te" non è ancora ben definito. Potrebbe basarsi sulla zona o sul numero di stanze dall'annuncio. Addirittura sul sesso dell'host.

prenotazioni airbnb

Direi che la maggior parte degli host, me compreso, fanno del loro meglio per evitare di rifiutare un ospite di qualsiasi tipo. Anche se, personalmente, chiedo sempre agli ospiti di soddisfare dei requisiti minimi.

In generale però rifiutare subito una richiesta a prescindere dagli ospiti è sicuramente controproducente!

12. Tasso di risposta

tasso di risposta airbnb

In aggiunta a quanto detto sopra, è stato notato che essere un SuperHost Airbnb non ti dà una migliore visibilità nella ricerca. Tuttavia, le qualità associate all'essere un Superhost lo fanno.

Un tasso di risposta di almeno il 90% in 24 ore è un requisito per i SuperHost. E questo evidentemente influenza le ricerche.

Se sei completamente insensibile alle richieste di informazioni e non accedi mai alla piattaforma, è normale per Airbnb farti cadere in basso nella classifica.

L'unica cosa che non si riesce a capire è quanto pesano le differenze nel tasso di risposta. Ad esempio, le persone che riescono a mantenere un tasso di risposta del 95% in 24 ore fanno molta più fatica di quelle che hanno un tasso di risposta del 90%.

13. Numero di recensioni

recensioni positive airbnb

Prima abbiamo parlato della prevedibilità delle recensioni e questo va di pari passo con la quantità di recensioni positive di cui hai bisogno per guadagnare la fiducia degli utenti su Airbnb.

Non sarei sorpreso se anche la lunghezza delle recensioni avesse un effetto, dove le recensioni più lunghe hanno più peso di rispetto a quelle più corte.

14. Tempo di risposta

tempo di risposta airbnb

Abbiamo già detto che il tasso di risposta per i SuperHost deve essere almeno del 90% in 24 ore. Quindi, il tempo di risposta a cui puntare in generale è di 24 ore.

Tuttavia la maggior parte degli host (almeno quelli buoni) rispondono molto più velocemente.

Se hai fatto l'host abbastanza a lungo allora avrai sicuramente provato la delusione derivata da una richiesta di prenotazione che non si è mai chiusa perché hanno prenotato con qualcun altro.

Airbnb preferisce che un ospite prenda rapidamente una decisione, quindi è nel loro interesse facilitare risposte rapide da parte dei padroni di casa.

15. Servizi a disposizione

servizi airbnb

Molti ospiti applicano filtri alla loro ricerca e la maggior parte di questi filtri rientrano nella categoria dei servizi.

Se un ospite continua ad essere rifiutato o non riesce a trovare l'alloggio che desidera, allora potrebbe anche essere spinto a cambiare piattaforma (VRBO, Booking, ecc.).

Più servizi sono stati attivati nelle vostre impostazioni, maggiore è la possibilità di ottenere maggiore visibilità su Airbnb.

E di conseguenza, migliore è il posizionamento per le ricerche non filtrate, più alto sarà il posizionamento nelle ricerche filtrate.

E' possibile inoltre che in futuro Airbnb incorporerà le ricerche per parole chiave. In questo caso, i potenziali ospiti potrebbe essere alla ricerca di qualcosa di specifico. Per questo ragiona a fondo sulla descrizione dell'annuncio per assicurarti che tutte le parole chiave più importanti siano incluse..

16. Verifica completa dell'host

verifica host airbnb

Avere più verifiche per gli host e per gli ospiti è un elemento fondamentale.

Il motivo è che Airbnb spinge davvero tanto per avere una comunità sicura. E le verifiche sono il primo passo per garantire una maggiore sicurezza.

Dubito comunque che questo fattore sia molto considerato e comunque, se i loro algoritmo è sufficientemente sofisticato, questo fattore dovrebbe essere sempre meno importante nel tempo a favore del numero di recensioni positive e della maggiore soddisfazione degli ospiti.

17. Rilevanza delle keyword

parole chiave airbnb

Airbnb lavora davvero molto con i big data. Hanno milioni di parole, elenchi, persone e immagini da correlare correttamente. Il loro lavoro nell'organizzazione di tutti quei dati diventa sempre più complicato.

La ricerca per parole chiave è alla base della maggior parte dei motori di ricerca come Google, Pinterest, Amazon, ecc. ma Airbnb è leggermente diverso nel modo in cui organizzano i dati per gli utenti. Da quello che vediamo, finora ha funzionato bene anche senza parole chiave.

Tuttavia, ho notato che sempre più persone chiedono ad Airbnb di implementare la ricerca per parole chiave e sono sicuro che lo staranno valutando.

Se sono come Facebook, lo faranno poco a poco, così piccoli gruppi potranno testare questa funzionalità. E se davvero dovesse succedere allora la lotta per posizionarsi nelle ricerche si evolverà davvero!

Gli host cominceranno a competere su alcune parole chiave specifiche nella propria città come "appartamento in centro" o "addio al nubilato". Questi annunci dovranno però avere realmente la posizione e/o i servizi legati a quelle keyword altrimenti saranno penalizzati.

Il consiglio che posso darvi è di anticipare i tempi. Cominciate ad inserire delle parole chiave che possono darvi quella spinta in più nel momento in cui verranno integrate nel sistema.

18. Profili collegati vs. profili non collegati

airbnb login

La ricerca Airbnb è personalizzata in base all'utente che sta cercando, ma non così tanto come si potrebbe pensare. La personalizzazione è probabilmente basata su ciò su cui hai cliccato e da ciò che hai prenotato in passato.

Questo significa che tutti quelli che si trovano nella ricerca più generica possibile senza una posizione specificata dovrebbero vedere risultati simili. (https://www.airbnb.it/s/homes).

Ma quando ti immergi più a fondo in una località o aggiungi dei filtri, allora tutto inizierà a spostarsi verso gli annunci che Airbnb ritiene più interessanti per farti prenotare.

19. Badge "nuovo"

nuovo annuncio airbnb

Airbnb vuole che i nuovi host ottengano un po' di visibilità aggiuntiva all'inizio, in modo da fornire loro una spinta all'inizio dell'attività.

Il badge 'NUOVO" serve proprio a questo scopo.

Poi, dopo che il badge "NUOVO" sarà stato rimosso, il tuo annuncio comincerà a competere alla pari con tutti gli altri.

20. Accettazioni passate degli ospiti

prenotazioni airbnb

A quanto pare accettare la più ampia gamma di tipologie di ospiti (nuovi profili, grandi gruppi, stranieri, ecc.), allora il vostro annuncio apparirà più in alto nei risultati di ricerca in quanto è più probabile che siate più disponibili ad accettare ogni tipo di ospiti.

In aggiunta a questo, il consiglio che Airbnb fornisce è quello di accettare prenotazioni anche con molto anticipo. Personalmente preferisco questo tipo di prenotazioni, anche se generalmente sono ad un prezzo inferiore rispetto a quello che il mio annuncio meriterebbe.

21. Storico delle prenotazioni degli ospiti

ospiti airbnb

Ne abbiamo già parlato al punto 18, ma cerchiamo di approfondire il meccanismo secondo il quale le prenotazioni passate influenzano la tua visibilità su Airbnb.

Il concetto è che se diversi utenti finiscono per prenotare il tuo alloggio anche facendo diversi percorsi di prenotazione, allora sarai in cima alle ricerche nelle date che hai a disposizione.

Ad esempio, l'utente A sta cercando di trovare un alloggio nel tuo quartiere ma vuole anche essere vicino ai mezzi pubblici e finisce per prenotare con te. Questo è un flusso di prenotazione basato su una ricerca specifica sul quartiere. Poi, l'utente B cerca sempre nel tuo quartiere, ma vuole essere più vicino a una zona commerciale e finisce comunque per prenotare con te. Questo è un secondo flusso di prenotazione, diverso dal primo.

In entrambi i casi, la visibilità della tua ricerca aumenterà perché sei rilevante per diversi tipi di ricerca.

La rilevanza è importante in tutti i motori di ricerca.

22. Tasso di impegno

cancellazione airbnb

Questo è un altro fattore correlato al tuo stato SuperHost. Anche se non credo che abbia un impatto significativo nell'aumentare la visibilità del tuo annuncio nelle ricerche - credo che possa abbassare significativamente la tuo posizione nel caso in cui fosse basso.

Naturalmente, nessun ospite vuole che la sua prenotazione venga cancellata per poi dover tornare a cercare un altro annuncio. I viaggiatori vogliono cercare le strutture ricettive una volta sola e rimanere soddisfatti.

Come host è importante che ti impegni a rimanere attivo sulla piattaforma e rispettare le prenotazioni accettate.

23. Rifiuto della prenotazione per "date non disponibili"

disponibilità airbnb

Quando si riceve una richiesta di prenotazione, è possibile accettare o rifiutare. Se decidi di rifiutare, Airbnb ti chiede sempre un motivo. Una di queste opzioni è "Date non disponibile", che non devi scegliere mai e poi mai.

Airbnb pone molta enfasi sul non far perdere tempo agli ospiti e sull'aggiornamento costante del calendario da parte degli host. Quando un ospite seleziona delle date in un elenco specifico (e non nei filtri di ricerca generali), è in grado di vedere quando è stato l'ultimo aggiornamento del calendario.

24. Connessioni social

social airbnb

E' molto interessante (e non sorprende) che uno dei fattori per aumentare la visibilità su Airbnb siano le connessioni sui social network di un host.

Molti host al contrario vogliono mantenere separata la loro vita privata dalla loro attività su Airbnb. E' comprensibile, ma tieni presente che connettere gli account social aiuta a creare negli ospiti un senso di sicurezza e affidabilità.

E questo, come abbiamo già detto, è uno degli obiettivi primari di Airbnb.

25. Tempo di preparazione

prenotazioni airbnb

Questo fattore va di pari passo con la disponibilità del tuo annuncio. Quello che Airbnb fa è vedere se lasci dei 'buchi' tra due prenotazioni oppure tendi a riempire tutti i giorni possibili.

In buon sostanza valuta il tempo di preparazione a ricevere dei nuovi ospiti. In base a questo Airbnb decide se mostrare il tuo annuncio più spesso, ovviamente se disponibile, perché cresce la loro fiducia nel fatto che tu possa gestire anche prenotazioni ravvicinate le prenotazioni.

Avere un tempo di preparazione più lungo non è necessariamente un cattivo segno per Airbnb, ma ridurrà la vostra visibilità perché ci sono solo 365 giorni all'anno in cui qualcuno può prenotare un annuncio.

26. Prezzi per soggiorni lunghi

soggiorni lunghi airbnb

Quando ci sono degli ospiti che cercano un alloggio per un periodo di tempo della media, di solito tra 1-7 notti, Airbnb non mostrerà gli annunci che non hanno sconti per soggiorni più lunghi. Soprattutto nelle città competitive.

Anche se avere degli sconti per soggiorni lunghi ti può dare un boost nella visibilità su Airbnb, d'altra parte se qualcuno soggiornerà da te per un lungo periodo avrai meno date disponibili per Airbnb e la tua visibilità diminuirà.

Viceversa avrai un entrata sicura, con meno spese di pulizia e problematiche di check-in e check-out.

Insomma sta un po' a te. Non c'è una scelta assolutamente giusta o sbagliata.

Fare l'host Airbnb ti permette di organizzarti nel modo che preferisci, quindi un regola che vale per tutti: molti vogliono fare più prenotazioni perché porta a maggiori entrate. Mentre ad altri non dispiace avere un inquilino a lungo termine seppur con un fatturato più basso.

27. Luoghi con alta richiesta

aumentare prenotazioni airbnb

Così come fanno le compagnie aeree, Airbnb regola una serie di meccanismi, come Smart Pricing e visibilità degli annunci, quando un gran numero di ospiti sono alla ricerca di date o luoghi specifici.

Questo è uno dei messaggi che compare nel caso di una località specifica:

scegliere prezzo airbnb

Se sei uno dei pochissimi annunci disponibili, puoi giocare con il tuo prezzo un po' di più perché c'è meno offerta.

Quando un annuncio è in un'area ad alta domanda, è possibile beneficiare di un po' di visibilità aggiuntiva. Questo significa che il tuo alloggio può apparire nei risultati semplicemente perché il resto degli annunci sono già presi. Se hai una buona posizione allora questo fattore di posizionamento potrebbe risultare molto vantaggioso per te.

Devi solo assicurarti che il tuo annuncio sia ottimizzato correttamente quando arriverà quel momento.

28. Velocità di decisione degli ospiti

guadagnare con airbnb

L'immagine qui sopra è di uno strumento interno che Airbnb utilizza per misurare i risultati di diversi test sulla propria piattaforma.

Quello che si fa in tantissimi settori (e ovviamente anche Airbnb fa) è quella di far vedere nello stesso momento a dei gruppi di utenti diversi due o più versioni diverse dello stesso sito. In particolare le diverse versioni differiscono solo per un particolare minore.

In questo modo è possibile valutare quale sia la versione migliorare in base ai risultati ottenuti (ad esempio in termini di maggiori click o maggiori prenotazioni)

Anche se l'immagine è del 2014, è perfetta per mostrare come funzionano questi "esperimenti" nel caso dei risultati di ricerca di Airbnb.

In questo test stavano sperimentando il numero di risultati su ogni pagina.

In particolare stavano confrontando una versione con 18 risultati (che è la visualizzazione che hanno ancora) con una con un numero maggiore di 24 risultati per pagina e una con un un numero minore di 12.

Le 10 metriche considerate per valutare i risultati ottenuti sono la parte più importante per noi.

Scorrendole una per una, abbiamo la conferma che i fattori di posizionamento che abbiamo elencato sopra sono corretti.

In particolare il tasso di richiesta al punto 7.

Tuttavia, nel complesso, tutte e 10 le metriche hanno un filo conduttore ben preciso ovvero "Queste variazioni aiutano le persone a decidere di prenotare più velocemente?"

Il che ci fa capire che non solo è importante aumentare la velocità di prenotazione (#4), ma è anche importante quanto velocemente qualcuno decide di prenotare il nostro alloggio subito dopo aver iniziato la ricerca.

Se il tuo annuncio viene prenotato costantemente da persone che hanno appena iniziato la loro ricerca, allora hai maggiori possibilità di posizionarti più in alto nelle ricerche di Airbnb.

D'altra parte, se le persone arrivano al tuo annuncio e ci pensano parecchio prima di prenotarlo, beh allora potresti perdere posizioni.