Airbnb lancia un nuovo brand in Cina

TripAdvisor abilita le recensioni anche per gli ospiti
22 Marzo 2017
Guestchek il TripAdvisor degli ospiti
27 Marzo 2017
Mostra tutto

Airbnb Cina utilizzerà il nome di Aibiying 爱彼迎 , che si traduce in "benvenuti con amore" e lancerà una enorme campagna marketing nei prossimi mesi per far conoscere il nuovo brand a circa 1.4 miliardi di cinesi.

Il CEO e co-founder di Airbnb, Bian Chesky, ha svelato il brand proprio ieri (22 Marzo) a Shangai, dove ha anche rivelato i piani ambiziosi relativi ad una spesa marketing doppia rispetto agli anni precedenti, associata ad una triplicazione del personale in loco.

Questa operazione è volta a far insediare Airbnb nel mercato Cinese in maniera molto forte, proprio per evitare quello che è successo ad Uber con un competitor locale di car sharing, Didi Chuxing.

Al momento, Airbnb ha circa 80.000 proprietà cinesi sul suo portale che hanno ospitato circa 1.6 milioni di persone nel paese. Il competitor locale, Tujia, afferma di avere oltre 400.000 proprietà nel suo sito.

Airbnb punta molto al mercato dei millenials. Oltre l'80% della degli utenti cinesi di Airbnb ha meno di 35 anni e, secondo il colosso californiano, stanno cercando un nuovo modo di viaggiare.

A questo proposito, Brian Chesky ha detto: “There’s a whole new generation of Chinese travellers who want to see the world in a different way. We hope that Aibiying and our Trips product strikes a chord with them and inspires them to want to travel in a way that opens doors to new people, communities and neighborhoods across the world. I’m really excited about our future here.”

Degno di nota è il fatto che Airbnb ha integrato come sistemi di pagamento Alipay e Wechat, sistemi largamente utilizzati dalla maggior parte degli utenti cinesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*