Tasso di conversione Airbnb

Le alternative ad Airbnb
5 maggio 2017
Come guadagnare con Airbnb
16 maggio 2017
Mostra tutto

Tra le tante variabili e parametri presenti sulla pagina personale del tuo account host su Airbnb, sicuramente il tasso di conversione, chiamato anche tasso di prenotazione, è un valore che dovresti conoscere e controllare frequentemente.

Il tasso di conversione è un parametro che fino a poco tempo fa non era visibile su Airbnb. Ultimamente, invece, Airbnb ha deciso di renderlo visibile a tutti, sia da app che da sito web.

Che cos'è il tasso di conversione

Il tasso di conversione mostra quanto è "interessante" il tuo annuncio in quanto, di fatto, è una percentuale che indica quante persone hanno prenotato la tua proprietà rispetto a quante persone hanno semplicemente visualizzato il tuo annuncio.

In termini matematici:

Tasso di conversione = numero di prenotazioni / numero di visite

Facciamo un esempio: se il tuo annuncio, negli ultimi 30 giorni, viene visualizzato 100 volte e ottieni 1 prenotazione, il tuo tasso di prenotazione sarà dell'1%.

Dove trovarlo

Per trovare il tuo tasso di conversione fai il login su Airbnb con il tuo account host.

Clicca sul menu "Statistiche"

Ti appariranno tutte le statistiche del tuo annuncio.

Clicca nel sottomenu "Visualizzazioni" e a quel punto ti apparirà il famigerato tasso di prenotazione.

Qual è il tuo tasso di conversione

Una domanda abbastanza naturale è: che valore deve avere un tasso di conversione per poterlo ritenere soddisfacente?

Diciamo che un tasso tra l'1% e il 2% è piuttosto normale.

Al di sotto dell'1% c'è sicuramente qualche problema. Magari il prezzo è troppo alto, le foto non sono di qualità, la descrizione è sbagliata.

Al di sopra del 2%, invece, il tasso è ottimo e sicuramente stai facendo bene.

Perchè è importante

Immagina un attimo di essere la persona che decide come deve funzionare l'algoritmo di visualizzazione degli annunci su Airbnb.

Tra i tanti parametri che esistono, sicuramente dovrai prendere il considerazione del tasso di conversione degli annunci a tua disposizione.

Perchè?

Beh, perchè tu Airbnb hai sicuramente investito dei soldi per far arrivare il cliente sul tuo portale e hai bisogno di rientrare di quella spesa in maniera veloce e sicura. E a questo punto la tua scelta non può non ricadere nel dare più risalto agli appartamenti che hanno un tasso di conversione più alto rispetto a quelli che ce l'hanno più basso.

In questo modo, come Airbnb, ti assicurerai di avere un ritorno sul tuo investimento pubblicitario.

Avere un tasso di conversione più alto significa apparire più in alto nei risultati di ricerca di Airbnb e quindi avere maggiore possibilità di ricevere prenotazioni.

Come aumentare il tasso di conversione

A questo punto, la domanda più che spontanea che un host dovrebbe porsi è: come poter aumentare il tasso di conversione del proprio annuncio?

Va da sè che il tasso di conversione aumenta se aumentano le prenotazioni a parità di numero di visualizzazioni.

Ma oltre ad incrementare le prenotazioni (per cui si apre un capitolo a parte) ci sono diverse tecniche avanzate per poterlo fare.

Queste metodologie sono tutte descritte in maniera molto ampia all'interno del mio corso dove troverai un capitolo dedicato su come riuscire ad aumentare il tuo tasso di conversione e conseguentemente aumentare le tue prenotazioni.

E qual è il tuo tasso di conversione? Dimmelo nei commenti!