10 modi per migliorare il tuo annuncio Airbnb

Come funziona la ricerca su Airbnb
21 ottobre 2017
L’host Airbnb più ricco al mondo possiede 881 proprietà a Londra e guadagna 11,9 milioni di sterline all’anno
16 novembre 2017
Mostra tutto

1. Diventa un Super Host

Sembra facile, no? Diventare un superhost ti posiziona nella fascia alta degli host, con alcuni di loro che dicono di essere in grado di aggiungere il 15% alle loro tariffe senza perdita di prenotazioni.

Essere un superhost significa anche uscire prima nei risultati di ricerca, mettendo le vostre proprietà in cima alla lista degli annunci.

Anche se non è così semplice come sembra, Airbnb regolarmente fa delle review per trovare nuovi superhost e ha criteri molto semplici e raggiungibili per diventare un superhost, ovvero:

  • Hai accettato almeno 10 prenotazioni
  • Mantieni un tasso di risposta del 90% o superiore
  • Hai ricevuto una recensione a 5 stelle almeno l'80% delle volte, purché almeno la metà degli ospiti che hanno pernottato da te abbia lasciato una recensione
  • Hai completato ciascuna delle prenotazioni confermate senza cancellare

Pur essendo realizzabile, diventare un superhost su Airbnb non è così semplice come spuntare una casella. La sfida più grande nell'elenco è chiaramente mantenere la media recensioni a 5 stelle.

2. Automatizza le tue comunicazioni

Chiunque si occupi di viaggiatori internazionali sa che le richieste, domande e prenotazioni possono arrivare in qualsiasi momento. Rispondere ad ogni messaggio può essere un'attività non facile.

Per questo motivo, disporre di un sistema per rispondere automaticamente ai messaggi è una parte fondamentale della gestione professionale della proprietà.

È possibile creare un sistema che avvisa i vostri ospiti quando non sei disponibile, oppure è possibile utilizzare sistemi come Your Porter per popolare automaticamente dei messaggi di email da inviare ai tuoi ospiti secondo determinate regole. Ti puoi quindi rilassare sapendo che ogni messaggio riceverà automaticamente una risposta.

3. Foto

Sì, probabilmente l'avete sentito prima, ma c'è un motivo per cui c'è tanta enfasi rivolta ad avere foto di alta qualità. Foto professionali creano l'impressione immediata di un business professionale.

Ricorda: la risoluzione minima di Airbnb è 1024 x 683px e hai bisogno di almeno cinque foto da visualizzare nei risultati delle ricerche da mobile.

Ma non bisogna fermarsi ai requisiti minimi però. Aggiungi foto in risoluzione più alta possibile, mantenendo lo stesso rapporto di aspetto, e aggiungi tra 15 e 20 foto per ogni annuncio al fine di ottenere i migliori risultati.

Un altro consiglio utile è aggiornare le foto quando si sta per cambiare stagione.

Se si sta avvicinando l'inverno, i tuoi ospiti non vorranno vedere un panorama estivo che si gode dalle tue finestre. Cambia le foto del tuo annuncio e mostra come si presenta il tuo appartamento durante la stagione corrente.

Inoltre, quando fotografi la tua proprietà, crea una serie di foto diverse per ogni portale. Stai offrendo il tuo appartamento a ospiti diversi su ogni portale e per questo motivo dovresti adattare il tuo annuncio al singolo portale.

Questo vale anche per la tua descrizione - se possibile prova ad avere una descrizione leggermente diversa per ogni portale.

È anche una buona idea mettere online delle foto con gli ospiti che si godono il tuo appartamento. Non basta scattare una foto del tavolo sul balcone, aggiungere una caffettiera fumante e una tavola apparecchiata. In questo modo è più facile per i tuoi ospiti immaginare se stessi nella tua proprietà. Meno ostacoli mentali crei per i tuoi ospiti, più è probabile che saranno pronti a prenotare.

4. La descrizione

Una volta che le tue foto hanno attirato i tuoi ospiti, la descrizione del tuo annuncio deve chiudere la prenotazione.

Leggi per bene la descrizione del tuo annuncio, c'è qualcosa che potrebbe causare confusione? La tua proprietà elenca 3 letti ma mostra solo una doppia? Usa la tua descrizione per chiarire le specifiche della proprietà e come funziona il processo di prenotazione. La lista delle camere con un elenco puntato è sicuramente un buon punto di partenza.

Descrivi il quartiere e le cose da fare, fai in modo che i tuoi ospiti si immaginino lì.

Infine, rileggi due o tre volte alla ricerca di errori di ortografia e grammatica. Un errore da "matita rossa" può gettare una brutta ombra sul resto del tuo annuncio e potrebbe costarti una prenotazione.

5. Prenotazione immediata

Alcuni la amano, altri la odiano. Se sei preoccupato di ricevere doppie prenotazioni perché il tuo appartamento è presente in più portali, o che un ospite possa prenotare la tua proprietà quando in realtà non è disponibile, meglio disattivarla e utilizzare un calendario offline per controllare e gestire la disponibilità.

Ogni grande portale cerca di incoraggiare i propri utenti ad effettuare prenotazioni immediate perché è più facile per gli ospiti. È probabile che gli annunci senza prenotazione immediata cominceranno ad essere spinti verso il basso nei risultati delle ricerche per imporre questo cambiamento. Quindi, anche se questo da solo non ti renderà un super host, ti garantirà di rimanere in alto nei risultati di ricerca.

Qui, inoltre, puoi trovare un post molto esaustivo sulla prenotazione immediata.

6. Un benvenuto caloroso

Inutile dirlo, il tuo ospite si fa un'idea della tua proprietà entro i primi 30 secondi.

Crea un momento "wow" quando apri la porta. Piccoli tocchi come avere le luci accese, i fiori sul tavolo ed eventuali tracce di ospiti precedenti rimosse possono fare veramente la differenza.

Un'accoglienza personale, magari un piccolo regalo, qualcosa di locale, sarà molto apprezzato. Piccoli tocchi come questo fanno sentire gli ospiti come se fossero accolti in casa tua e non come un'altra serie di turisti che passano sul nastro trasportatore del tuo appartamento.

7. Guida gli ospiti come un esperto

Le cattive recensioni sono spesso frutto di confusione. Un equivoco tra ciò che il tuo ospite si aspettava e ciò che sei stato in grado di fornire.

Avere un manuale dettagliato della proprietà e un accesso facile a informazioni chiave su come raggiungerla, gli orari dei trasporti e le condizioni meteo locali può fare la differenza per l'esperienza dei tuoi ospiti. Non è necessario fare un tour di due ore della casa, basta mettere a disposizione le informazioni e lasciare che i tuoi ospiti le trovino quando ne hanno più bisogno.

Inoltre condividere le tue conoscenze locali rende la loro esperienza molto più personalizzata. Permette loro di sperimentare cose che altrimenti non avrebbero potuto trovare. Rappresenta inoltre un valore unico che contraddistingue la tua attività da tutte le altre.

8. Renditi disponibile

Se il tuo ospite dovesse avere un problema, o anche solo una domanda, è fondamentale che possa fare riferimento a te, piuttosto che essere lasciato solo a cercare una soluzione.

Fornisci ai tuoi ospiti i tuoi dati di contatto, sia telefonici che email, e incoraggiali a mettersi in contatto con te. Fagli sapere quando sei disponibile e non fargli sentire che per te è un disturbo essere contattato.

È anche buona norma contattare gli ospiti proattivamente durante il soggiorno per assicurarsi che tutto stia andando bene. Il segreto qui è essere disponibile e aperto, ma non invadente.

9. Prezzi

L'errore che vedo commettere più spesso tra gli host è quello di non essere in grado di ottimizzare i loro prezzi con sufficiente frequenza. Le strategie di scelta dei prezzi dovrebbero corrispondere alla domanda di alloggio nella tua zona, non solo all'alta e bassa stagione. Ciò significa che dovrebbero tenere conto di:

  • Fine settimana
  • Stagionalità
  • Prezzi degli hotel locali
  • Prezzi dei concorrenti
  • Tassi di occupazione globale

È importante ricordare che l'obiettivo è quello di essere competitivi, non solo aumentare i prezzi durante i periodi di domanda più alta. Ricorda che se i tuoi ospiti pagano oltre il prezzo medio per il tuo appartamento, allora avranno aspettative molto più alte.

L'impostazione di una strategia dei prezzi che fluttua insieme alla domanda garantirà che il tuo annuncio ottenga un posizionamento competitivo nei risultati di ricerca di Airbnb. Oltre ad essere competitivo con la concorrenza, cambiare i prezzi spesso ti aiuta anche ad aumentare la visibilità del tuo annuncio nei risultati della ricerca.

10. Richiedi la recensione

Ricordati di richiedere la recensione ai tuoi ospiti. Chiedi loro se c' è qualcosa che potresti migliorare o se qualcosa non era all'altezza degli standard.

In questo modo si può capire cosa sta funzionando e avere l'opportunità di correggere eventuali problemi minori che i tuoi ospiti hanno avuto e che potrebbero essere portati a galla nella loro recensione.

Un'altra considerazione importante è quella di lasciare le recensioni degli ospiti. Questo dà ai futuri ospiti l'opportunità di vedere come reagisci quando la situazione non era ideale e come hai risposto.

Se sei interessato ad apprendere come posso esserti d'aiuto nella gestione e nel miglioramento del tuo annuncio, prova a dare un'occhiata alla mia pagina relativa al corso su Airbnb.